giuseppe_bosco

Il MAL di GOLA È SCONFITTO:  Nascita di un prodotto Geniale

IL PRIMO MAL DI GOLA

Ricordo ancora oggi il mio primo mal di gola all’età di 8 anni, atroce, mi sentivo soffocare, avevo paura di dormire, una debolezza generalizzata, febbre alta, dolori in tutto il corpo e la voce di mia madre, che ripeteva “te l’ho detto di non prendere freddo”, ora ti porto dal dottore e ti faccio prescrivere le punture, devi andare a scuola e devi guarire presto.

L’INIZIO DI UNA TRAGEDIA.

Entrai a far parte di un gruppo numeroso in Italia. Secondo le statistiche del Ministero della Sanità, il 40% della popolazione Italiana è affetto da tonsillite cronica. Questa patologia mi ha perseguitato fino all’età di 52 anni con una frequenza di due/tre ed anche quattro tonsilliti l’anno, con placche biancastre, febbre alta, difficoltà a deglutire, dolori diffusi, senso di stanchezza e turbamenti vari. Tutto questo durava circa 1 settimana.

Ma la tragedia non si limitava a quella settimana, almeno una settimana prima, esordiva con un leggero senso di fastidio percepito come una piccola spina in una tonsilla ed in quel momento iniziava il panico.

L’INIZIO DELLA PAURA

Alternavo momenti di nervosismo a momenti di calma e nessun fastidio che mi facevano illudere di averla fatta franca e ritrovarmi poi all’indomani con la nota sensazione di fastidio di spinetta piccola nella tonsilla sinistra ancor più intensa ed estesa.  La mia mente cominciava a ricercare in maniera forsennata le probabili cause ambientali o alimentari e persino scaramantiche mentre la spinetta diventava sempre più consistente e diffusa. Ho vissuto attimi di paranoia che solo chi ne soffre può capire.

QUALSIASI COSA PUR DI ATTENUARLO

Preso dallo sconforto e temendo il peggio cominciavo le solite terapie per il trattamento locale con sciacqui – altro momento di follia – Ho usato di tutto. Acqua e sale, acqua ossigenata pura, acqua ossigenata 10 volumi, acqua ossigenata e alcool, aceto di vino, aceto di mele, tutti i collutori che sono in commercio, bicarbonato, aloe, preparati erboristici vari ecc. ecc. ma niente sembrava ottenere un risultato permanente. Inesorabilmente le mie tonsille cominciavano ad ingrossarsi e cominciavano a farsi sentire i fastidi di cui sopra che accompagnavano l’evento.

DANNI

La tonsillite mi causava dei danni non solo fisici e mentali ma anche economici. Faccio l’imprenditore e quindi un lavoro autonomo dove se non produco non ottengo compensi. Quindici giorni di malessere si traducono in una mancanza di produttività con le conseguenze immaginabili. Erano momenti in cui desideravo essere un dipendente, almeno la mia paga non ne avrebbe risentito. Quante volte ho dovuto lavorare con la febbre addosso i dolori ed una rabbia dentro che non potevo esternare con nessuno.

PERCHÉ NON OPERARSI?

Qualcuno potrebbe pensare: perché non fare un intervento chirurgico e liberarsene?

Primo, penso che se il buon Dio (per i non credenti, LA NATURA) ci ha dotato di tonsille, credo proprio che servano a qualcosa!

Secondo, ho sentito dire che qualcuno, da questo “banalissimo intervento”, non ne è uscito vivo.

Terzo, anche chi ha asportato le tonsille continua a soffrire, anche se meno intensamente, di mal di gola. Quarto, incredibile ma vero, sentivo che prima o poi avrei risolto il problema.

Quinto, ma non il meno importante, avevo il terrore dell’intervento chirurgico.

CHE TIPO DI VITA FACEVO

Come si può ben capire questa “banale patologia” ha influenzato non poco le mie scelte di vita; 15 sciarpe, 12 cappelli, maglioni a collo alto ed in generale un abbigliamento che tendeva a proteggermi, certe volte eccessivamente, dal freddo. Una attenzione maniacale al servizio meteorologico, finestrini della macchina chiusi, al ristorante posizione del tavolo lontano dai condizionatori, aperitivo senza noccioline, patatine o quant’altro si potesse annidare nelle mie tonsille, che nel corso degli anni avevano assunto una strana forma.

Si erano create delle cripte (dei piccoli fori) dove si annidavano facilmente dei minuscoli frammenti di sostanze spesso non ben identificate che contribuivano all’infiammazione. Gli approcci con le persone, doverosamente a debita distanza, condizionato dalla paura dell’alitosi.

La predisposizione mentale ad acquistare tutti i prodotti in commercio che contenevano le parole gola, bocca, alito, rinfrescante, lenitivo, prevenzione, sistema immunitario, etc. Acquistavo in pratica tutti i prodotti che potevano, anche lontanamente, darmi la speranza di un miglioramento.

Le lamentele dei miei amici e dei familiari relativamente all’esigenza di usare l’aria condizionata più infiniti altri particolari compresi il litigio di una coppia di amici riguardo la scelta del ristorante per il loro matrimonio che non fosse troppo refrigerato. Tutto questo era diventato talmente automatico che sfuggiva alla mia consapevolezza

ASSUEFAZIONE

Un malessere quando diventa cronico crea una sorta di assuefazione, una cosa poco importante, fa parte della vita e viene percepito nel tempo come una condizione di “normalità”; in pratica sai che non c’è soluzione e ti rassegni! Perfino la classe medica lo considera un “normalissimo mal di gola”. Quante volte l’ho sentito dire!

IL RISCHIO DELL’OPERAZIONE

Tutto questo fino al 2009, quando, in seguito all’ennesima tonsillite, più resistente e dolorosa del solito, d’accordo con l’Otorinolaringoiatra, abbiamo deciso che, era giunto il momento di fare un intervento chirurgico per asportare le mie tonsille, che ormai avevano assunto la forma di due straccetti. Fu l’inizio di una crisi profonda (tradotto: PAURA). Iniziai cosi un periodo diciamo “mistico”. Mi sentivo in trappola, combattuto fra operarmi e non operarmi, operarmi non operarmi, questo era il dilemma.

LA SOLUZIONE

Per mia indole sono estremamente combattivo e non mi rassegno facilmente. Fattomi forza e sostenuto da una forte determinazione, ho deciso che non dovevo operarmi e dovevo trovare la soluzione al mio problema. Come un lampo, tre eventi della mia vita furono determinanti per trovare la SOLUZIONE.

Il primo dei tre eventi riguarda una lezione di Biochimica a cui partecipai da ragazzo quando frequentavo Medicina all’Università di Palermo. Quel giorno (più di 30 anni fa) furono invitati all’Università di Palermo dei ricercatori Universitari di Napoli per parlare delle ultime scoperte riguardo la Biochimica dell’evento tumorale, di come i tessuti vengono alterati e cosa molto importante il PH dei tessuti, fu lì in quell’evento che mi rimase impressa una informazione, un dettaglio, tornato utile nella scoperta degli ingredienti che compongono il prodotto che mi ha salvato dall’intervento chirurgico.

Il secondo evento riguarda in particolare una indicazione che lo stesso Otorinolaringoiatra mi diede come causa della mia tonsillite (di fatto il prodotto da me inventato agisce sulla causa e non sul sintomo).

Il terzo evento riguarda una cosa che deriva dalle mie conoscenze di giardinaggio, in fondo anche le piante in determinate condizioni si ammalano o si mantengono in uno stato di salute ottimale.

Il resto è frutto del mio genio creativo, non è la prima volta che mi trovo ad inventare qualcosa. Anni fa inventai un dispositivo per il trasporto di sangue che impediva la rottura dei globuli rossi che quasi tutti i laboratori di analisi della Sicilia acquistarono.

IL MAL DI GOLA È DEBELLATO !!!

Tornando al prodotto da me scoperto e brevettato, con il nome commerciale Sanaplax, ho cominciato ad usarlo proprio durante una tonsillite in cui avevo delle placche sulla superficie delle tonsille, incredibile, durante i gargarismi rimuoveva le placche, riduceva l’infiammazione, leniva il dolore ed accelerava la guarigione, insomma da quindici giorni di sofferenze il tutto si ridusse a tre giorni e tutto questo perché la tonsillite era già in corso, ma quando imparai a conoscere il mio prodotto, cominciai ad usarlo non appena sentivo la famosa spinetta in gola facendo i gargarismi e, magia, la sensazione di fastidio nell’arco di poche ore spariva e praticamente guarivo, chiaramente con questi risultati sorprendenti mi sono salvato dall’intervento chirurgico.

SONO GUARITO!!!

E da quel giorno le mie tonsille sono tornate normali, ricevo ancora 1-2 attacchi all’anno ma al primo segno di fastidio uso il mio prodotto e immediatamente ripristino le condizioni ottimali, di fatto la mia vita è tornata alla normalità.

Non ho più le afte che spesso accompagnavano il mio mal di gola, le sciarpe le uso solo quando vado sulla neve, accendo pure l’aria condizionata della mia macchina, non faccio più assenze per malattia dal posto di lavoro (ho recuperato 45 giorni l’anno di attività), dulcis in fondo sto aiutando tante persone a non temere più questo “normale mal di gola”, cronico, che affligge il 40% della popolazione Italiana.

QUANTO SPENDEVO?

Durante l’anno spendevo fra antibiotici, antidolorifici, antinfiammatori, collutori e visite specialistiche, circa 400,00/500,00 euro, più i danni collaterali dovuti ai farmaci, non quantificabili economicamente perché ad esito imprevedibile, più i giorni di assenza dal lavoro (45 giorni l’anno) altri 2/3 mila euro.

QUANTE PERSONE NE HANNO TRATTO BENEFICI?

Attualmente vi sono diverse patologie relative alla bocca ed alla gola in aumento, ad esempio le statistiche del ministero della sanità hanno stimato la patologia delle afte in un 20% della popolazione Italiana, inoltre, recentemente si parla di una nuova patologia detta “bocca urente” (bocca in fiamme) ad eziologia sconosciuta (non se ne conoscono le cause), e naturalmente, vi sono anche fastidi quali: Gengiviti, alitosi, herpes labiale.

Da quando uso e faccio usare il prodotto che ho inventato, inizialmente per la mia gola, ho scoperto che:

ha aiutato tantissime persone a prevenire le patologie di cui sopra perché, a quanto pare, crea una condizione, dei tessuti della bocca e della gola, in cui la patologia non può svilupparsi.

CHE COSA CONTIENE IL SANAPLAX?

Di fatto il SANAPLAX non contiene sostanze che aggrediscono gli agenti patogeni che sono la causa del mal di gola e delle afte, non contiene sostanze inibenti, non altera e non modifica…, insomma, agisce in armonia con quello che è lo stato naturale e di difesa dell’organismo.

Esso contiene solo sostanze naturali tanto che:

  • Può essere utilizzato da bambini e donne in gravidanza.
  • Se un po’ di prodotto viene ingerito non sono  stati  riscontrati effetti collaterali.

Se vuoi maggiori informazioni puoi vedere la scheda tecnica qui.

Osservando la mia vita adesso ringrazio Dio di avermi ispirato, con dei composti presi dalla natura, dalle piante del proprio giardino, si può operare, quello che per me è stata, una cosa meravigliosa: la risoluzione di un incubo.

Ringrazio tutte le persone che hanno contribuito ed in modo speciale un professionista che ha creduto nel prodotto e che ha creato dei protocolli con il SANAPLAX, il dott. Tenerello Alberto, Otorinolaringoiatra dirigente medico all’ospedale Civico di Palermo. Ringrazio anticipatamente tutti coloro che vorranno promuovere questo prodotto aiutando così molte persone che ancora non lo conoscono e non sanno chequalcosa si può fare“.

GRAZIE PER LA TUA ATTENZIONE E… non mi rimane che dirti:

ACQUISTA SUBITO IL SANAPLAX E GODITI LA VITA PERCHÉ…

“IL MAL DI GOLA È SCONFITTO!!!”

Giuseppe Bosco


SPECIFICARE UN NUMERO
DI TELEFONO PRIMA DELL'ACQUISTO

Distributori Ufficiali


Palermo

Ortopedia Sanitaria Tuzzolino Giuseppe di Alex s.r.l. All'interno dell'Ospedale Civico di fronte Chirurgia Plastica Via Carrabia 16/18 Via C. Lazzaro 11/11a 091599899 - 091 424687 sanitariatuzzolino@libero.it spray disponibile

Milano

Farmacia Legnani Via Giovanni Rasori, 2, 20145 Milano 02 4801 3888 www.farmacialegnani.com

Milano

Farmacia Comotti Piazza Cavour, 5, Milano 02 655 2601 www.farmaciacomotti.it

Roma

Farmacia Igea Largo Cervinia, 23 - 00135 Roma - 06 35343691 www.farmaciaigea.com spray disponibile

Catania

Erboristeria Panecea Via Duca degli Abruzzi 65 95030 Trappeto San Giovanni La Punta 0957179929 - 3394168275

Napoli

Farmacia Petrona Via Portamedina, 8 - 80134 Napoli 081 19303015 www.petroneonline.it

Bari

Farmacia De Giglio Francesco Via della Maratona, 12 70132 Bari 080 5346242

Palermo

Farmacia Sacro Cuore S.N.C. Via Terrasanta, 102, Palermo 091 302947 spray disponibile

L'Aquila

Farmacia Stornelli Via Giuseppe Fracassi, 9, Paterno di Avezzano 0863.599553

Distributori Farmacie Nazionali